Referendum: affluenza top in Liguria, minore in Molise

50 Visite

L’affluenza dei referendum sulla giustizia, che è stata sotto il 21%, il dato più basso di sempre, ha tuttavia risentito positivamente del traino delle elezioni comunali. Anche se in tanti hanno messo nell’urna schede bianche o non valide. E’ quanto si ricava dall’analisi dei dati del Viminale, che vedono in testa la regione Liguria (28,2%) per affluenza, con Molise e Trentino Alto Adige come fanalini di coda (intorno al 13%).

Nelle città capoluogo, a guidare i dati dell’affluenza è il Centro, con Frosinone al top (62,49%), mentre al contrario è Genova con il 38,07% a chiudere la classifica. Certo che in alcuni casi è forte lo scarto tra chi ha votato per il sindaco e chi per i referendum: proprio a Frosinone la differenza è di 10 punti a favore delle amministrative.

Secondo un’analisi di Youtrend, escludendo i comuni in cui si è votato anche per le comunali, l’affluenza per i referendum è stata pari 14,7%. Un esempio concreto di questa analisi sono i risultati proprio di Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta dove non c’erano le comunali e l’affluenza è stata rispettivamente del 13% e del 16,5%.

Promo