San Severo, altro atto intimidatorio contro l”imprenditore D”Auria: distrutto un lotto di tubi per l”irrigazione

42 Visite

«Hanno dato alle fiamme un lotto intero di tubi utili alla irrigazione che erano sistemati su terreni “preparati” alla coltivazione del pomodoro. Il danno materiale è di 30mila euro circa ma se aggiungiamo il lavoro di preparazione del terreno che si aggira sui 4mila euro a ettaro e gli ettari sono 30 diciamo che il danno è alto».

Così, alla Dire Lazzaro D”Auria, 56enne imprenditore agricolo sotto scorta per aver denunciato una richiesta estorsiva da parte della mafia foggiana, racconta quanto accaduto la scorsa notte nelle campagne di San Severo, nel Foggiano.

L”incendio dei tubi arriva dopo quello subito ieri sui campi di grano in località Incoronata sempre a danno dell”imprenditore che questa mattina è stato avvisato dai suoi operai.

«Andiamo avanti – aggiunge – non possiamo fare altro». Sull”accaduto indagano i carabinieri.

Promo