Procedure canone unico patrimoniale mercato di Vieste, richiesta urgente di incontro

81 Visite

Di seguito la nota inviata da Casambulanti al Prefetto di Foggia e al Sindaco di Vieste in merito al Canone unico patrimoniale al mercato di Vieste:  

                Nonostante la ns. richiesta di
incontro inviata al Sindaco di Vieste lo scorso 9 aprile, all’indomani delle
richieste vessatorie relative al Canone Unico Patrimoniale richiesto agli
Ambulanti che frequentano il mercato quindicinale di Vieste, ad oggi nessun
riscontro è giunto a tale richiesta di incontro.

                Nel mentre si era in attesa di
tale incontro istituzionale nel corso del quale recepire le nostre richieste e
proposte, che non ci è stato consentito di avanzare precedentemente visto che
il Comune di Vieste, sia nell’elaborazione del Regolamento sul CUP che sul
Documento Strategico del Commercio non ha mai coinvolto le Associazioni di
Categoria di Settore, con la presente siamo ad invocare l’intervento autorevole
di Sua Eccellenza il Prefetto di Foggia al fine di evitare che l’emanazione di
un provvedimento, come quello emanato dal comune di Vieste, possa ulteriormente
inasprire gli animi e soprattutto alimentare un clima di tensione sociale che
assolutamente tutti abbiamo il dovere di evitare.

                A tal fine invitiamo S.E. il
Prefetto a convocare con urgenza le Parti in causa, quindi anche la scrivente,
al fine di concertare soluzioni condivise e soprattutto rispettose delle
vigenti disposizioni normative in materia di corretta applicazione del Canone
Unico Patrimoniale alle attività mercatali.

                Permane dunque lo Stato di
Agitazione degli Ambulanti del mercato di Vieste già proclamato.

                In attesa di cortese riscontro
porgiamo cordiali saluti.

Promo