Puglia: approvato lo schema di proposta di Legge per favorire e incentivare la diffusione di società benefit

43 Visite

Approvato oggi dalla Giunta regionale, con queste finalità, lo schema di proposta di Legge presentato dall’assessore allo Sviluppo economico, con il quale si intende favorire e incentivare la diffusione, sul territorio regionale, di società benefit secondo la loro definizione normativa di società che conciliano lo scopo di lucro con l’ulteriore scopo di migliorare il contesto ambientale e sociale nel quale operano, perseguendo così la produzione di valore aggiunto sociale mediante modelli di business sostenibili e inclusivi.

«Le società benefit – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Nocirappresentano un’evoluzione rispetto alle società tradizionali, perché sono in grado di conciliare all’interno del proprio oggetto sociale profitto e interesse collettivo. Attraverso questa proposta di Legge, intendiamo promuoverne la diffusione, diffondendo informazioni e buone prassi, incentivare quelle esistenti, attraverso apposite agevolazioni e favorire da una parte le relazioni tra le società e il mondo del Terzo settore, dall’altro la promozione di nuove professionalità anche attraverso percorsi di alternanza scuola-lavoro, riconoscendo alle società benefit un ruolo sociale e formativo. Vogliamo valorizzare questo modello imprenditoriale, così come a livello nazionale, si sta facendo con la misura del credito d’imposta, messo a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico qualche giorno fa proprio per incentivare questo modello di impresa».

Attraverso questa proposta di Legge, presto al vaglio del Consiglio regionale, la Regione Puglia intende promuovere altresì la creazione di hub territoriali o l’assegnazione di compiti ad hub territoriali esistenti, che facilitino la diffusione della conoscenza della disciplina, delle caratteristiche e dei benefici delle società benefit, la disseminazione delle buone prassi delle società benefit già esistenti, la creazione di competenze sul tema e la promozione di collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

Inoltre, potrà essere istituito il marchio regionale delle Società Benefit Pugliesi, che permetterà la piena e immediata riconoscibilità di quelle realtà produttive che perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, di comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni e stakeholders che ne riportino l’interesse. Il marchio ispirerà fiducia e maggiore riconoscibilità, diventando un vero e proprio strumento di comunicazione.

Promo