Cia: riformare i consorzi per la bonifica e annullare i tributi

45 Visite

Riforma complessiva dei consorzi di bonifica commissariati e annullamento del pagamento dei tributi a carico degli agricoltori: sono alcune delle richieste avanzate da Cia (Agricoltori Italiani) Puglia dopo aver incontrato i rappresentanti dei cinque consorzi di bonifica pugliesi commissariati.

«Cia Puglia ha avuto occasione, ormai numerose volte, di contestare tale procedura di definizione e ripartizione del tributo, a nostro parere errata, per certi versi illegittima, incongrua e comunque ormai non più rispondente alle esigenze e alle finalità del tributo stesso. L’utilità e l’assoluta importanza della funzione svolta dai Consorzi di Bonifica non è condizione sufficiente a giustificare il pagamento del contributo di bonifica», spiega il presidente Gennaro Sicolo.

«Occorre una soluzione concordata e l’avvio di un percorso per le procedure e l’organizzazione dei Consorzi di bonifica che potrebbe essere utile non solo a livello regionale ma anche a nazionale per una nuova stagione legislativa sul tema. Sui territori, infatti, serve una costante azione di forte contrasto al rischio idraulico e lotta al dissesto idrogeologico», conclude.

Promo