Incidenti sul lavoro, Cgil Puglia: «24mila di cui 96 mortali nel 2021»

47 Visite

In Puglia nel 2021 ci sono stati oltre 24mila infortuni sul lavoro, di cui 96 sono stati mortali. E’ quanto emerge dal report del progetto ‘Salute e sicurezza in edilizia e sicurezza’, presentato oggi a Bari nel corso dell’iniziativa promossa dalla Cgil Puglia con la direzione regionale dell’Inail e l’Inca, il patronato del sindacato.

Il progetto ha previsto una fase di formazione e la stampa di guide multilingue in inglese, francese, rumeno, bulgaro e albanese, per il gran numero di lavoratori stranieri addetti nei due settori target dell’intervento, oltre che assemblee e un lavoro itinerante con un camper multimediale.

«Abbiamo riscontrato poca conoscenza e poca applicazione delle norme in materia di sicurezza in un settore ancora caratterizzano da fenomeni di sfruttamento e cottimo. E spesso c’è l’ostacolo della lingua», ha detto il segretario generale della Flai Puglia (settore agro-industria), Antonio Gagliardi.Per Ignazio Savino, segretario generale della Fillea Puglia, la categoria degli edili, «è necessario estendere il progetto a tutti i lavoratori, stranieri e italiani, perché siano loro i primi protagonisti della prevenzione».

Promo