ASSUNTA ALMIRANTE E LA CANCEL CULTURE

59 Visite

Manco a farlo apposta , la moglie di Giorgio Almirante è morta nello stesso periodo in cui nella città di Corato, un tempo culla del MSI, leggo vorrebbero cancellare l’ intitolazione di una piazza a suo marito.

In effetti, negli anni 90 , in molti comuni italiani dove ha governato la Destra , diversi toponimi sono stati dedicati al segretario del MSI.

Ed è proprio questa la dimostrazione della validità di quelle intitolazioni.

Le rivalutazioni postume di Almirante infatti , si riducono nella maggior parte dei casi alla sua partecipazione da comune cittadino ai funerali di Berlinguer, a sottolineare anche in questo caso una subalternità eterna e metafisica.

No, il maggior merito di Almirante fu quello di portare nel dibattito democratico una forza politica che contestava la democrazia stessa, fino al punto di portarla addirittura al Governo di Comuni, Regioni e della stessa Nazione.

Il merito di aver portato a spalla le bare dei tanti ragazzi caduti senza cedere all’ incitamento all’ odio e alla vendetta.

Il merito di aver trascorso una vita senza cedere di un millimetro sui principi, nonostante una ostilità che legittimava non solo la messa fuori legge del suo Partito ma addirittura la liceità dell’ assassinio dei suoi iscritti e simpatizzanti. 

Chi vorrebbe cancellarne la memoria probabilmente non sa nulla di tutto questo, ma viviamo un’ epoca in cui parlare senza conoscere è un titolo di merito.

PINUCCIO TARANTINI

Promo