Foggia: tenta di investire due fratelli dopo una lite, arrestato 26enne

70 Visite

Gli agenti della Polizia hanno fermato a Foggia un ventiseienne accusato di tentato omicidio.

Secondo quanto emerso dalle indagini, il giovane, dopo una lite con due fratelli, avrebbe volontariamente tentato d’investirli con la propria auto colpendone solo uno. La vittima, trasportata al policlinico riuniti di Foggia, è stata medicata per ferite giudicate guaribili in 40 giorni. Il gip del tribunale di Foggia ha emesso nei confronti dell’indagato la misura cautelare della custodia in carcere.

Gli agenti della polizia, nella stessa giornata, sono intervenuti nell’abitazione del fermato dove ignoti, dopo aver incendiato uno pneumatico, lo hanno scaraventato all’interno del patio. La madre del giovane accusato del tentato omicidio, aperta la porta d’ingresso, era stata investita dalle fiamme che le avevano causato diverse ustioni. La donna è stata trasportata in ospedale, in codice rosso, dove è ancora ricoverata, non in pericolo di vita.

Promo