Turismo: guerra in Ucraina incide negativamente secondo il Consorzio Gargano Ok

65 Visite

«Sulle presenze dall’estero probabilmente incide in modo negativo quanto sta accadendo in Ucraina».

Lo dice il presidente del Consorzio Gargano Ok, Bruno Zangardi, commentando il dato relativo alle prenotazioni estive nelle strutture del Gargano che, rispetto all’anno scorso, fanno registrare un + 30%, contraddistinto da richieste di italiani.

«È anche vero che gli stranieri in media prenotano più tardi rispetto agli italiani, anche perché molti per le vacanze preferiscono settembre“, aggiunge. «Rispetto alle presenze dall’estero avremo un quadro più certo tra 15-20 giorni».

Promo