Calcio. Al Foggia 10mila euro di multa e curve senza tifosi

63 Visite

 Il giudice sportivo Stefano Palazzi ha disposto che, per quanto accaduto nella gara di ieri tra Foggia e Catanzaro, vinta 6 a 2 dai calabresi e disputata nello stadio del capoluogo dauno in cui sono stati registrati lanci di oggetti in campo da parte dei tifosi di casa e due invasioni di campo, la società rossonera venga multata con 10mila euro e che venga disputata una gara a porte chiuse per le curve nord e sud e un’altra senza tifosi in curva nord.

Inoltre, il giudice sportivo ha espulso, inibendolo «a svolgere ogni attività in seno alla Figc» fino al 30 aprile prossimo, il dirigente del Foggia Mario De Vivo che ieri, al 45esimo del secondo tempo del match, «ha tenuto un comportamento non corretto» perché ha «abbandonato la propria area tecnica» per raggiungere la panchina avversaria «urlando contro un calciatore» del Catanzaro «per fargli abbandonare il recinto di gioco»

Promo