Dalla Puglia un progetto con Randstad per portare gli smart workers nei piccoli centri italiani

89 Visite

Everywhere Tew, la prima piattaforma italiana di business travel che mette in rete borghi e piccoli centri del territorio nazionale, e Randstad Italia, società appartenente al Gruppo leader mondiale nei servizi per le risorse umane, hanno sottoscritto una partnership finalizzata ad arginare lo spopolamento dei piccoli centri italiani e sostenerne lo sviluppo. Attraverso l’incontro tra gli smart workers sul territorio e selezionati da Randstad per le sue aziende clienti, con i team aziendali di tutto il mondo che Everywhere porterà sui territori stessi, si potrà infine favorire anche l’incoming internazionale degli smart workers nei più affascinanti territori d’Italia, stimolando la crescita economica e culturale degli stessi. 

L’accordo di collaborazione siglato tra Randstad ed Everywhere Tew relativo al progetto di Rete “Italia Smart Working Place”, prevede un’azione congiunta sui territori, dove all’esperienza e alla professionalità di Randstad nella selezione di competenze da proporre alle aziende in smart working, si affianca il lavoro di Everywhere Tew nella preparazione dei territori e delle comunità ad ospitare la Community mondiale degli smart worker, con lo scopo di attivare una contaminazione sui territori in termini culturali. 

In base al presente accordo, che sarà presentato in un evento pubblico il 12 aprile alla Fiera BIT Milano, l’adesione di Randstad alla Rete “Italia Smart Working Place” ha l’obiettivo di favorire a livello globale l’incontro tra territori inesplorati ed i clienti di Randstad in una community che desidera accogliere quanti desiderano lavorare in mobilità, vivendo un’esperienza autentica all’insegna di uno stile di vita più sostenibile.

Il progetto partirà con una prima fase di sperimentazione in cinque Comuni selezionati sul territorio nazionale, dove Randstad avvierà per conto delle aziende clienti un percorso di ricerca, sviluppo e placement di competenze in smart working, ed Everywhere TEW offrirà le condizioni necessarie per facilitare il lavoro in smart working (location adibita a coworking, verifica connettività, ospitalità, ecc.).  

«La collaborazione tra Everywhere TEW e Randstad si inserisce nell’ambito delle iniziative che promuoviamo per favorire la coesione territoriale nel nostro Paese – dichiara Marco Ceresa, Group CEO Randstad -. Grazie a modalità di lavoro estremamente agili come lo smart working, le aziende possono pensare a nuove geografie del lavoro in chiave di sviluppo sostenibile del territorio. Questa collaborazione stimola inoltre il turismo e incentiva l’ospitalità locale con la creazione di nuovi posti di lavoro».

«Accogliamo con entusiasmo la scelta lungimirante del Gruppo Randstad di unirsi alla nostra Rete e scommettere sul rilancio turistico dei piccoli centri, investendo sull’immenso patrimonio di competenze degli smart workers e sulla fiducia delle migliaia di aziende che scelgono i suoi servizi», commenta l’ing. Mariarita Costanza, cofondatrice di Everywhere Tew e rappresentante dell’Associazione Startup Turismo. 

La piattaforma Everywhere TEW (Travel Experience Work), fondata a Gravina in Puglia nel 2020 dalle imprenditrici e ingegneri Mariarita Costanza e Manuela D’Ecclesiis, punta a far incontrare Host (strutture ricettive, territori, borghi), Experience Designer, Aziende di produzione locale e i cosiddetti viaggiatori “Tewer”, coloro che accettano questo cambiamento di life style e vivono il viaggio, l’esperienza e il lavoro in maniera integrata, attivando così un processo di destagionalizzazione dei flussi turistici nei vari territori, ciascuno ricco di valori, tradizioni, cultura, enogastronomia, tutte da scoprire e conoscere.

Oggi l’offerta di Everywhere Tew si rivolge in particolare alle aziende italiane e straniere, e diventa partner per la fornitura di soluzioni di welfare su misura per i dipendenti: nascono così i Tewer Plan, pacchetti creati sulla base delle richieste di benefit aziendali per offrire ai propri collaboratori la possibilità di fare un viaggio senza rinunciare al lavoro e alla formazione, conciliando allo stesso tempo le esigenze dell’azienda e del lavoratore. 

Il progetto “Italia Smart Working Place” sarà presentato insieme a Randstad alla BIT di Milano, martedì 12 aprile alle ore 10.00 presso la Sala Coral 1 (padiglione 4) nell’ambito di una tavola rotonda intitolata “Turismo & Smart Working”. 

Per info e registrazioni: https://host.everywheretew.it/turismo-e-smart-working-la-rete-dei-territori-bit-milano

Promo