Foggia, costrinsero l’arbitro a nascondersi negli spogliatoi, Daspo di 2 anni per allenatore e dirigente sportivo

54 Visite

Il questore di Foggia ha emesso ieri il Daspo (Divieto di accesso alle manifestazioni sportive) nei confronti di un allenatore e di un direttore sportivo di una squadra di calcio iscritta al campionato di terza categoria.

Lo scorso 30 gennaio in un campo sportivo della provincia, durante una gara valevole per il campionato nazionale dilettantistico, hanno aggredito e minacciato il direttore di gara reo ai loro occhi di aver fischiato un rigore a favore della squadra di casa. L’arbitro è stato costretto a interrompere in via definitiva l’incontro e a nascondersi all’interno degli spogliatoi per evitare conseguenze peggiori.

Il questore, considerato che il comportamento di allenatore e direttore sportivo ha determinato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha imposto il divieto di accesso per due anni ai luoghi, sia del territorio nazionale che degli stati esteri, dove si svolgono competizioni sportive calcistiche.

Promo