Pubblica un video su Tik Tok contro la polizia, arrestato 41enne per istigazione a delinquere

152 Visite

«Al carcere di Foggia siete dei grandissimi cornuti avete rovinato la vita di un uomo che avreste dovuto salvare invece resterà così e dovrà fare fisioterapia. Mi rivolgo alla ministra Cartabia, lo vede cosa sta succedendo? Poi dicono che succedono le rivolte». E’ quanto pubblicato su Tik Tok da un 41enne foggiano arrestato nei giorni scorsi dagli agenti della Squadra mobile di Foggia per istigazione a delinquere.

Secondo la testi dell’accusa, avrebbe fatto uso della nota piattaforma social pubblicando dei video con cui si rendeva protagonista di istigazione a delinquere e diffamazione contro la polizia penitenziaria in servizio al carcere di FoggiaNel video il 41enne dice di essere venuto a conoscenza che «un uomo di 59 anni ha sporto denuncia al carcere di Foggia e precisamente al dirigente sanitario perché il primo gennaio è andato in infermeria, dicendo di non riuscire a parlare».

Stando al racconto dell’uomo il dottore gli avrebbe detto: «Vai che non è niente». Il 59enne – sempre secondo il racconto del video – avrebbe più volte ripetuto «io non riuscire a parlare», ma «il dottore lo ha rimandato in cella. Il giorno dopo – prosegue a raccontare nel video il 41enne – ha avuto un ictus, una paresi facciale al lato superiore destro e alla gamba».

Promo