Operazione congiunta dei carabinieri di Pescara e Cerignola: arrestato truffatore

63 Visite

I militari della Stazione di Pescara centro, al termine dell’attività investigativa, hanno segnalato alla  Magistratura pescarese A.D. un  52enne, nato in Puglia e residente nel comune di Cerignola,   ritenuto responsabile di truffa, poiché agli inizi del mese di marzo, ha acquistato una autovettura pagandola con assegno risultato poi falso.

La vittima, una donna pescarese, 37enne, si è rivolta ai militari dell’Arma, che in pochi giorni, sono riusciti anche a localizzare il veicolo in un Comune del foggiano, sottoponendolo a sequestro, grazie anche alla collaborazione della  compagnia dei Carabinieri di Cerignola.

L’indagine era partita subito dopo che la donna, proprietaria dell’auto, una volta acquisito l’assegno si è  recata in banca per riscuotere il relativo importo. Purtroppo nella banca ha avuto l’amara sorpresa: l’assegno era falso.

Fortunatamente sono scattate immediate le indagini e l’auto è stata ritrovata nel comune cerignolano nella disponibilità del truffatore. Il soggetto pare che sia noto alle forze dell’ordine e specializzato nelle truffe online.

Franco Marella

Promo