Collaborazione tra Fipsas e il Corpo delle Capitanerie di Porto per il miglioramento dell’ecosistema marino

67 Visite

Si rinnova la collaborazione tra la Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee (Fipsas) e il Corpo delle Capitanerie di Porto che saranno nuovamente in prima fila per dare il proprio contributo al miglioramento dell’ecosistema marino italiano. E, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente, il prossimo 5 giugno, si occuperanno, di pulire i fondali di alcune tra le più belle località d’Italia. Il tema di quest’anno sarà il “Ripristino degli Ecosistemi”.

“Pulifondali”, questo il nome dell’iniziativa, si terrà contemporaneamente in ben sei località: Castellammare del Golfo ( Sicilia), Fossacesia (Abruzzo), Cecina (Toscana), Lecce (Puglia), Agropoli (Campania) Santa Maria di Leuca (Puglia) e Isola di Capo Rizzuto (Calabria).

L’obiettivo dichiarato, si spiega in una nota, è quello di «riportare a secco ciò che è stato disperso in mare, di rintracciare e salpare le innumerevoli ‘reti fantasma’ che spesso impediscono il corretto ciclo della vita marina». Al termine dell’iniziativa, i rifiuti raccolti verranno poi correttamente smaltiti in collaborazione con la Guardia Costiera e i diversi comuni interessati.

Promo