Amministrative, Boccia: «Serve unità tra progressisti e riformisti»

66 Visite

«Manca poco per chiudere le ultime intese sulle amministrative 2022. Serve lungimiranza, generosità e la massima unità possibile tra progressisti e riformisti. O si sta con i progressisti in Europa, con l’innovazione, l’integrazione, la solidarietà e la sostenibilità o si sta con i nazionalisti contro l’Europa, erigendo i muri sociali dei conservatori. O si sta di qua o di là. E’ il tempo delle scelte»Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, arrivando a Bari alla sede regionale del Partito democratico della Puglia.

Promo