Foggia. Scovati 9 furbetti del reddito di cittadinanza

81 Visite

Quindici persone arrestate, due lavoratori impiegati irregolarmente e nove furbetti del reddito di cittadinanza scovati. È il bilancio dell’operazione interforze condotta nel Foggiano nel corso della quale è stata sequestrata anche della droga.

Tra gli arrestati c’è un 58enne con diverse condanne per truffe commesse in varie regioni del centro e sud Italia messe a segno acquistando merce con assegni bancari che all’atto dell’incasso risultavano essere falsi. L’uomo è stato raggiunto da un ordine di carcerazione dovendo espiare la pena di anni 9 e mesi 9 di reclusione.

A San Severo tre uomini di 24, 25 e 30 anni sono stati arrestati dopo aver forzato un posto di blocco. Sono stati inseguiti dai carabinieri uno dei quali è rimasto contuso dopo essere stato quasi investito dall’auto con a bordo i tre che rispondono di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione perché l’autovettura su cui viaggiavano è risultata rubata.

A Vieste, San Nicandro Garganico, Cagnano Varano e Cerignola i finanzieri hanno denunciato 9 persone che hanno indebitamente percepito il reddito di cittadinanza. Inoltre, nell’ambito di un controllo sui prodotti energetici, i militari hanno sequestrato un quantitativo di gasolio a uso pesca che era stato illecitamente distratto per impiego domestico.

Promo