Giustizia: sindaco Cerignola, appello per sedi distaccate tribunale Foggia

99 Visite

 “Di fronte alla criminalità dilagante nelle nostre terre, come a più riprese denunciato dal procuratore della Repubblica di Foggia e di recente dallo stesso presidente della Regione Puglia, è necessario il ripristino delle sede distaccata del tribunale di Foggia”. Lo ha scritto il primo cittadino di Cerignola, Francesco Bonito, ai sindaci di Manfredonia, Lucera, Rodi Garganico, San Severo (Foggia) e al presidente della provincia di Foggia invitandoli a sottoscrivere l’appello.

Vi propongo di farvi promotori insieme a me, per raccogliere le istanze delle nostre collettività e di quelle dell’intero circondario foggiano, al fine di chiedere il ripristino delle sezioni distaccate a suo tempo abrogate e per valorizzare la pressante necessità, evidenziata da magistrati come Ludovico Vaccaro e da autorità politiche come Michele Emiliano, di restituire alla funzione giudiziaria quei presidi di legalità ed efficace contrasto alla delinquenza organizzata“, ha scritto Bonito.

Vi propongo pertanto di organizzarci come sindaci fondatori di un movimento all’uopo costituito, formato dagli amministratori municipali e della provincia, dalle associazioni di categoria degli operatori giudiziari, dalle associazioni forensi liberamente costituite presso numerose municipalità daune, dal consiglio dell’ordine degli avvocati di Foggia, dai parlamentari e consiglieri regionali che lo vorranno“, ha concluso il sindaco di Cerignola.

Promo