Sanità: Asl Foggia, chiesti 11,5 milioni di adeguamento sismico per l’ospedale Manfredonia

92 Visite

Oltre undici milioni e mezzo di euro per rendere antisismico il San Camillo de Lellis di Manfredonia ed eseguire interventi di adeguamento. Con questa finalità la Asl di Foggia ha chiesto il finanziamento nell’ambito del piano nazionale complementare al Pnrr.

Stando a quanto reso noto oggi dalla Asl foggiana, si partirà dalla demolizione di alcune sezioni e dal rinforzo di fondazioni e pilastri del seminterrato e si proseguirà con interventi specifici di adeguamento sismico, il completamento dei piani superiori e le opere di finitura ed impiantistica generali.

Il nostro obiettivo è rendere l’ospedale di Manfredonia più sicuro e sostenibile, in grado di garantire, anche in caso di emergenza, l’erogazione delle funzioni essenziali alla popolazione”, spiega in una nota il direttore generale della Asl Foggia, Vito Piazzolla.

Promo