Ucraina. Il sindaco di Apricena: «Ho visto la sofferenza umana»

118 Visite

Sono arrivati nella tarda serata di ieri ad Apricena (Foggia) alcuni dei profughi in fuga dalla guerra in ucraina.    Lo annuncia il sindaco della cittadina, Antonio Potenza spiegando che «è stata la giornata più difficile del mio mandato».

«Vedere la sofferenza umana fino a quel livello è stato molto pesante – aggiunge – Accogliere mamme e figli che scappano dalla guerra, nella mia città, non lo avrei mai immaginato».

«Mia figlia mi ha detto: papà voglio venire con te perché voglio stare in compagnia di questi bambini meno fortunati», riferisce il primo cittadino. «Mi stanno scrivendo da giorni molti nostri concittadini, che sono disponibili ad accogliere nelle loro case bambini e famiglie: sappiate che sono orgoglioso di voi– continua – Grazie veramente di cuore a tutti quelli che in questo momento stanno donando pace, amore e speranza a chi sta soffrendo l’atrocità della guerra».

Promo