Salvini contestato in Polonia, sindaco gli mostra t-shirt con Putin

113 Visite

“Noi siamo qui per salvare i bambini”. In un video finito sui social si vede Matteo Salvini replicare così al sindaco di Przemysl, in Polonia, Wojciech Bakun, che gli mostra una maglietta con il volto di Putin, ricordandogli la sua vicinanza con il leader russo, e invitandolo ad andare al confine per condannare il numero uno di Mosca.

Salvini prova a spiegare al primo cittadino del paese di confine con l’Ucraina che la sua missione è per la pace, parlando sempre in inglese dice: “Sorry, we are here to help childrens…”.

“Non la ricevo”, dice il sindaco allontanandosi. Poi a contestare il leader della Lega arriva un gruppetto di italiani, al grido di “buffone”, “pagliaccio”, “vergognati”, con qualcuno che gli ricorda “tu dicevi ‘mezzo Putin per due Mattarella’”. Salvini si limita a un ‘buon lavoro’ e lascia la piazza.

Promo