Foggia: dal Comune di Cerignola 300 pasti caldi per gli autotrasportatori in protesta

95 Visite

Sono 300 i camion parcheggiati in prossimità degli accessi a Cerignola (Foggia), in segno di protesta contro il caro carburante. La manifestazione, stando a quanto hanno fatto sapere gli autotrasportatori, andrà avanti fino a quando saranno prese iniziative adeguate contro l’aumento del prezzo. Il Comune di Cerignola questa sera ha messo a disposizione pasti caldi e acqua per gli autotrasportatori.

“Sono in arrivo bagni chimici nelle zone interessate”, dice in serata la vice sindaca di Cerignola, Maria Dibisceglia, dopo aver incontrato i manifestanti agli svincoli di Cerignola est e ovest. “Dall’inizio della settimana abbiamo manifestato la volontà di sottoscrivere un documento comune perché il ministero dei Trasporti intervenga celermente per risolvere le difficoltà del comparto”, prosegue Dibisceglia.

“L’amministrazione comunale sta dimostrando con i fatti di essere al fianco dei lavoratori. Si tratta di un settore strategico per l’intera nazione e questo grido di dolore non può essere trascurato”, sottolinea il sindaco Francesco Bonito. “La protesta, pur determinata, deve restare, proprio come sta succedendo, nell’alveo della responsabilità e della civiltà. Mi scuso sin da ora, con i cittadini, per eventuali disguidi sulla viabilità, ma le eccezionali criticità che molti lavoratori si ritrovano a vivere riguardano tutti noi”, conclude il primo cittadino di Cerignola.

Promo