Operazione “Alto impatto”: sequestrati stupefacenti e merce contraffatta, 14 gli arresti

732 Visite

Prosegue senza sosta l’azione sinergica delle forze di polizia in capitanata con l’ennesima operazione anticrimine ad “Alto Impatto” nella provincia di Foggia, conseguenza delle direttive impartite dal Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese in occasione del Comitato provinciale dell’ordine e della sicurezza pubblica dello scorso 17 gennaio.

Durante il fine settimana appena trascorso, circa 100 operatori delle forze dell’ordine appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, hanno eseguito perquisizioni, ispezioni, rastrellamenti, posti di blocco e controlli ad esercizi commerciali. L’articolato dispositivo di prevenzione posto in essere sul territorio provinciale ha visto l’impiego dei reparti territoriali e di quelli speciali, quest’ultimi inviati sul territorio di Capitanata per rafforzare i servizi di controllo del territorio e di contrasto al crimine. In particolare, hanno affiancato le unità territoriali: il Reparto Prevenzione Crimine, le Squadre di Intervento Operativo, i Carabinieri Cacciatori, i Nuclei Cinofili per la ricerca di armi e stupefacenti nonché assetti specializzati per le indagini scientifiche.

Complessivamente 14 persone sono state tratte in arresto a cui si aggiungono diversi sequestri di stupefacente e merce contraffatta. Ancora una volta a sostenere l’azione delle forze dell’ordine sul terreno la componente aerea ad ala rotante. Gli elicotteri hanno seguito dall’alto le operazioni più importanti e controllato le aree più insidiose contribuendo in maniera significativa a rafforzare la sicurezza del territorio.

Promo