Infrastrutture: Foggia, i sindaci dei monti dauni approvano lo schema della strada Regionale 1

116 Visite

“I 29 sindaci dei comuni dei monti dauni hanno approvato all’unanimità lo schema redatto dai progettisti e relativo al tracciato della strada regionale 1, la Subappenninica, che una volta completata collegherà il casello autostradale di Candela (A16) con quello di Poggio Imperiale (A14), attraverso un asse viario che toccherà quasi tutti i comuni interessati”. È quanto spiega Raimondo Giallella, coordinatore di Area Interna Monti Dauni aggiungendo la necessità “di andare avanti uniti affinché si trovi con il Pnrr la copertura finanziaria per realizzare l’intero tratto viario”.

La strada è “strategica per tutta la Capitanata” in quanto oltre a “connettere i nostri borghi con l’autostrada e le altre principali vie di collegamento – continua Giallella – serve a ridurre le distanze tra l’entroterra foggiano e il mare”. i sindaci chiedono “alla Regione Puglia di mettere in sicurezza il tratto esistente ovvero i 23 chilometri che vanno dallo svincolo di Candela alla piana di Bovino“.

“Quest’opera deve rappresentare la priorità assoluta. La Regionale 1 è strategica per tutto il territorio, è la regina delle infrastrutture viarie. Lo strumento utile per la valorizzazione paesaggistica e produttiva, oltre che turistica dei Monti Dauni. Non c’è strategia territoriale senza un’adeguata dotazione infrastrutturale”, conclude Noè Andreano, sindaco di Casalvecchio di Puglia e delegato alle infrastrutture all’interno della cabina di regia dei Monti Dauni.

Promo