Attentati nel Foggiano: Scalfarotto, lo Stato c’è

78 Visite

“Nella provincia di Foggia e nella BAT lo Stato c’è, grazie a tutte le Forze di Polizia”. Lo ha detto il sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto commentando i controlli disposti nel Foggiano dopo gli 11 attentati ai danni di commercianti e imprenditori avvenuti nelle prime settimane del nuovo anno.

Scalfarotto esprime “Grande apprezzamento per l’intensificazione dei controlli e per gli arresti eseguiti grazie all’azione congiunta delle forze dell’ordine sul territorio della provincia di Foggia”. Inoltre il sottosegretario sottolinea ” l’importanza dell’ulteriore rinforzo organico messo in atto dal dipartimento di Pubblica sicurezza con l’assegnazione di undici viceispettori della Polizia di Stato alla Questura di Barletta-Andria-Trani: il rafforzamento della vigilanza sul territorio – conclude – e’ uno strumenti essenziale per disincentivare comportamenti criminali che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini”.

Promo