Incidenti stradali: Ordine avvocati Foggia, borsa studio in memoria Camilla

90 Visite

Una borsa di studio in memoria di Camilla di Pumpo, la praticante avvocato di Foggia, morta a 25 anni, a causa delle ferite riportate nell’incidente stradale avvenuto il 27 gennaio scorso nel capoluogo dauno. Lo ha deliberato oggi l’ordine degli avvocati di Foggia all’unanimità. Con la borsa di studio ogni anno saranno premiati i praticanti ritenuti più meritevoli. La borsa di studio è stata istituita – si legge nella motivazione – per ricordare “la passione e l’entusiasmo con cui ha svolto la pratica forense, la costanza e la dedizione dimostrate nel suo giornaliero impegno in studio e nel Tribunale, il garbo, la gentilezza e il rispetto dimostrati nei rapporti con i colleghi, il personale amministrativo e i magistrati”. E ancora per la “qualità del suo lavoro, della ricerca e degli approfondimenti giuridici svolti, per la determinazione, la convinzione e la tenacia con cui ha coltivato e inseguito, per tutta la sua vita, il sogno di diventare avvocato”.

Promo