Vico del Gargano, da comune arance a Mattarella per San Valentino

113 Visite

 Il Comune di Vico del Gargano invierà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella un cesto di arance e di altri prodotti del posto in concomitanza alla festa patronale dedicata a San Valentino, protettore degli aranceti. Lo rende noto Palazzo di città spiegando che il 14 febbraio “a causa di una situazione pandemica ancora in evoluzione e delle relative norme di contrasto alla diffusione dei contagi” non organizzerà alcun evento pubblico. Chiunque vorrà visitare il paese nel giorno degli innamorati “potrà godere della bellezza del nostro centro storico e a pochi chilometri, del lungomare e delle spiagge di San Menaio e Calenella“, dice il sindaco Michele Sementino aggiungendo che “chi verrà in paese sarà il benvenuto e troverà l’accoglienza di operatori turistici, ristoratori, commercianti e di un’intera comunità che vive la ricorrenza di fede con grande trasporto”.

“Ci saranno i riti religiosi come la preparazione della statua del patrono incorniciata dalle arance come da tradizione. Saranno molte le persone che non rinunceranno a raggiungere il Vicolo del Bacio, meta ormai iconica per la festa degli innamorati”, prosegue il primo cittadino e conclude: “Per un altro po’ di tempo, fino a quando la curva dei contagi non si sarà definitivamente abbassata, occorre continuare a stringere i denti e a mantenere un livello di attenzione adeguato al rischio che ancora corriamo”.

Promo