Sindaco San Severo: “In atto guerra contro stato e istituzioni” – solidarietà verso Rignanese

118 Visite

”L’incendio che ha distrutto l’auto di Generoso Rignanese, assessore comunale a Monte Sant’Angelo, con deleghe al bilancio ed alle attività Produttive, è un un vile atto intimidatorio che costituisce un ulteriore segno della guerra che è in corso contro lo Stato, contro le istituzioni, contro la comunità del nostro territorio”. Lo ha dichiarato il sindaco di San Severo, Francesco Miglio.

Anche la città di San Severo è coinvolta nella recrudescenza criminale in atto nel territorio foggiano con ripetute esplosioni di ordigni e altri atti intimidatori. ”E’ una guerra che ci vede tutti sul fronte in difesa della legalità e della libertà di tutti i cittadini di questa terra – ha aggiunto Miglio una provincia che merita il massimo delle attenzioni da parte delle istituzioni centrali. Dobbiamo continuare ad avere fiducia nello Stato, nella certezza che la criminalità sarà sconfitta, anche grazie alla collaborazione di ciascuno di noi. A nome della civica amministrazione di San Severo, nonché a titolo personale, esprimo sentimenti di solidarietà e vicinanza nei confronti di Generoso Rignanese, meritevole della nostra stima e della nostra amicizia”.

Promo