Foggia, questore su attentati: “Modalità e tempistica analoghe anche in passato”

71 Visite

 “Se leggiamo la storia della criminalità questo tipo di attentati si è già verificato anche in passato, con modalità e tempistica analoghe a quelle di quest’anno. E’ un fatto notorio. E hanno avuto uguale risalto mediatico nazionale, per esempio, già due anni fa, nel 2020 quando c’è stata anche una manifestazione di piazza”. Così il questore di Foggia Paolo Sirna ha risposto a una domanda dell’Adnkronos, circa gli attentati esplosivi che hanno interessato il capoluogo dauno e la provincia, soprattutto San Severo, concentrati in particolare nel primo periodo del nuovo anno.

Episodi ripetuti e particolarmente violenti che hanno colpito soprattutto attività commerciali e imprenditoriali, tanto da far ritenere che si tratti di opera della criminalità organizzata e del racket delle estorsioni. “Su questi fatti verrà a riferire direttamente qui a Foggia il ministro dell’Interno”, conclude.  Due anni fa, il 10 gennaio del 2020, a Foggia si svolse un corteo organizzato da Libera, con intervento finale in piazza dal palco di don Luigi Ciotti. Alla manifestazione presero parte circa 20 mila persone.

Promo