Nascondeva in casa 432 ordigni artigianali, arrestato 30enne

74 Visite

Nascondeva in casa 432 ordigni esplosivi artigianali. E’ quanto scoperto dalla polizia di Cerignola (Foggia) che ha arrestato in flagranza di reato un 30enne incensurato per detenzione illegale di materiale esplodente. A seguito dell’udienza di convalida, il gip del tribunale di Foggia ha disposto gli arresti domiciliari.

A quanto si apprende, nel corso di una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’indagato, i poliziotti hanno recuperato 432 ordigni esplosivi di manifattura artigianale, per un totale complessivo di polvere da sparo di oltre 20 chilogrammi. Gli artificieri di Bari hanno sequestrato il materiale che poi sarà distrutto.

Promo