Migranti Foggia, Insinna: “Uno deve scegliere da che parte stare”

86 Visite

Uno nella vita deve scegliere da che parte stare: questa è la nostra parte. Oggi per cercare di dare una mano. Ci viene naturale, non abbiamo neanche la nostra vita è cosi”. Lo ha detto il conduttore televisivo Flavio Insinna a margine della inaugurazione della “Casa dei diritti e della dignità” di Torretta Antonacci. A renderlo noto sui social è Aboubakar Soumahoro, leader della Lega Braccianti. “Questo luogo – spiega il sindacalista – è presidio di resistenza e dignità, della nostra irreversibile autodeterminazione“.

Promo