Foggia. Incendio campo rom, indagata la madre delle vittime

64 Visite

E’ stata iscritta nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo, la madre dei due fratellini bulgari di 2 e 4 anni, morti venerdì mattina nell’incendio della baracca dove dormivano, nella baraccopoli di Storna, nel foggiano.

“E’ un atto dovuto – ha commentato l’avvocato, Roberto De Rossi, legale della madre dei fratellini – E’ stata avviata un’indagine ed è normale che ci siano degli indagati. Ieri si è svolta l’autopsia sui due corpicini.

Attendiamo ora gli esiti di questo esame e il lavoro della procura di Foggia. La madre, com’è comprensibile, è distrutta dal dolore. Una sofferenza atroce perdere i propri figli in modo cosi drammatico.”

Promo