REAZIONI DA VACCINO: LE SEGNALAZIONI VERRANNO PORTATE ALL’AIFA

129 Visite

Il Mias contro le reazioni da vaccino, sia che si tratti di effetti collaterali che, nei casi più estremi, di morte. L’intento è quello di segnalare tutti i casi, in concerto con medici e cittadini, direttamente all’Aifa. Ai microfoni di ‘Dentro la notizia’, Umberto Mendola, presidente del Mias, spiega meglio il tutto: “Diversi nostri iscritti ci segnalano che molte persone avevano diversi effetti dopo il vaccino, c’è chi anche ha avuto delle paralisi, febbri altissime e in qualche caso anche delle morti. Ci siamo confrontati con alcuni medici ed abbiamo deciso di mettere a disposizione gratuitamente ed in tutta Italia uno sportello dove tutti i medici potranno raccogliere segnalazioni ed inviarle all’Aifa. Nel caso morte, tramite i nostri legali, si potranno fare delle indagini per mettere in relazione il caso morte coi vaccini”.

Quindi si passa a due esempi pratici e purtroppo recenti: “Abbiamo già i primi due casi. Una ragazza a Modena è deceduta dopo qualche giorno, in Sicilia una donna che lavorava in una RSA è invece deceduta a Bagheria dopo 15 giorni e non c’è stato niente da fare. Cercheremo di fare anche un lavoro di tipo statistico”.

Marco Principe

Promo