PNRR. Puglia, Castellucci (CISL): “fare di più e investire su formazione”

85 Visite

“Il nostro obiettivo è declinare il PNRR a livello regionale per sederci insieme a un tavolo permanente di lavoro con le altre parti sociali, istituzioni, politica, per avviare un percorso condiviso, di partecipazione e concertazione, di responsabilità, insomma una comune cabina di regia che possa monitorare la programmazione, la spesa e le ricadute socio-economiche sui territori, in particolare sulle priorità trasversali del Piano: giovani, donne e Mezzogiorno”. Lo ha detto il segretario della Cisl Puglia, Antonio Castellucci, nell’ambito dell’incontro della Cisl sul “PNRR in chiave Puglia”.

“Auspichiamo che si possa fare di più rispetto a quanto realizzato in questi anni, in particolare per i giovani e le donne. – ha aggiunto il sindacalista – La formazione non deve essere fine a sé stessa ma strettamente connessa con il mondo del lavoro e delle imprese. La formazione deve servire non solo per entrare con meno difficoltà nel mondo del lavoro ma anche per restarci, deve essere una formazione continua”.

Promo