Scuola: in Puglia la circolazione del virus è in forte aumento

95 Visite

La circolazione del virus nelle scuole è in netto aumento questa settimana rispetto alla precedente.

E’ quanto emerge dal monitoraggio fornito dal team Covid scuole dell’Epidemic Intelligence center della Asl che fra il 6 dicembre e il 12 dicembre ha intercettato in totale 147 casi positivi, di cui 120 studenti e 27 operatori scolastici.

Il totale dei casi risulta quindi quasi raddoppiato a fronte delle 87 positività riscontrate nell’attività di sorveglianza dei sette giorni precedenti. 

I nuovi positivi sono così distribuiti: 65 nelle scuole primarie, (58 alunni e 7 personale scolastico), 35 nelle scuole secondarie di primo grado (27 alunni e 8 personale scolastico), 29 nelle scuole dell’infanzia (19 alunni e 10 personale scolastico), e infine 18 nelle scuole secondarie di secondo grado (16 alunni e 2 personale scolastico). 

”Il report dei contagi questa settimana conferma ancora una volta che il virus trova strada laddove incontra perone non vaccinate – commenta il direttore generale dell’ASL, Antonio Sanguedolce – quella dei 5-11 anni è diventata la fascia di età dove si concentra il maggior numero di infezioni, in quanto è mancata finora la protezione data dalla vaccinazione. 

Da qui l’appello alle famiglie – continua Sanguedolce – a non avere dubbi sulla adesione alla vaccinazione anche per i bambini. Con la loro protezione, si potrà più velocemente interrompere la catena dei contagi, specie in questo momento in cui è in crescita la circolazione del virus”. 

Il numero più elevato di infezioni tra gli studenti è stato tracciato ancora una volta nella scuola primaria e nella media per un totale complessivo di 100 casi per lo più riferibili alla popolazione pediatrica 5- 11 anni che accederà nelle prossime ore alla campagna vaccinale.

Promo