Foggia: le accuse del GIP al direttore generale del Policlinico

55 Visite

Avrebbe accolto la richiesta dell’amministratore unico della società Alidaunia, Roberto Pucillo “di inserire nella commissione tecnica di gara due piloti dell’Aeronautica militare di Amendola (base vicino a Foggia ndr)” chiedendo ”all’imprenditore di ‘avvicinare’ i predetti militari”. 

Inoltre avrebbe ricevuto dallo stesso Pucillo “le osservazioni sull’offerta economica presentata da Avionord srl inerenti la mancata valutazione dei costi di posizionamento” e le avrebbe consegnate “a Costantino Quartucci, presidente della commissione di gara”. 

Infine avrebbe chiesto “a Costantino Quartucci di consegnare a Roberto Pucillo le spiegazioni sull’offerta economica anomala fornite in data 29-11-2019 dalla società Avionord, al fine di consentire all’imprenditore  di formulare le sue osservazioni”.

Sono le accuse formulate nell’ordinanza del gip del tribunale di Foggia, Armando dello Iacovo, nei confronti di Vitangelo Dattoli, direttore generale del Policlinico Ospedali Riuniti del capoluogo dauno, sottoposto agli arresti domiciliari questa mattina dai militari della Guardia di Finanza del Nucleo di polizia economica e finanziaria di Bari, in collaborazione con le Fiamme gialle di Foggia, con le accuse di turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e turbata libertà degli incanti, in concorso.

L’inchiesta, nel caso del manager barese, riguarda in particolare l’aggiudicazione della gara bandita nel 2019 e relativa al servizio di trasporto aereo di organi ed equipe medica per attività di prelievo e trapianti d’organo a favore della società Alidaunia.

Promo