Caporalato, Patuanelli: “Surreale chiedere dimissioni Lamorgese”

76 Visite

Per il ministro delle politiche agricole, Stefano Patuanelli, é ‘surreale’ chiedere le dimissioni del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese,in relazione all’inchiesta sul caporalato in Puglia, che vede fra gli indagati Rosalba Livrerio Bisceglia, moglie del capo dipartimento per le libertà civili e immigrazione del Viminale, Michele Di Bari. Lo ha detto lo stesso ministro nella trasmissione “Il caffe’ della domenica” di Radio 24. Patuanelli ha invitato “a fare un po’ meno gli sciacalli, anche perche’ aver sentito l’ex ministro degli Interni, che ha nominato il prefetto Di Bari,chiedere le dimissioni della ministra Lamorgese per la questione del prefetto Di Bari mi sembra un po’ surreale”.

In merito all’inchiesta, il ministro delle Politiche agricole ha osservato che si tratta di un’inchiesta sul caporalato “come tante, ma diversa per le persone coinvolte. Come tante, perche’ il purtroppo fenomeno del caporalato e’ esistente, e’ una piaga che conosciamo e che cerchiamo di combattere quotidianamente”. Rispondendo a una domanda relativa al conferimento di ulteriori compiti al prefetto Di Bari pochi giorni prima che l’inchiesta fosse resa nota e alle relative verifiche, Patuanelli ha detto: “immagino siano state fatte, in qualsiasi momento in cui si fanno le nomine le verifiche si fanno. Poi non tutto emerge, non e’ detto che perche’ ci sia una parentela con una latifondista per questo ci debba essere un elemento legato al caporalato”.

Promo