Senza fissa dimora minaccia suicidio su binari Foggia, salvata

103 Visite

Una donna senza fissa dimora era ferma sui binari della stazione di Foggia e minacciava di farsi investire da un treno quando è stata salvata dagli agenti della Polfer. La donna – ricostruiscono gli investigatori – sta vivendo un momento particolarmente difficile a causa della sua situazione economia e perché è stata anche derubata di recente. Attraverso la collaborazione dell’associazione ‘Fratelli della stazione’ (volontari che si prendono cura dei senza fissa dimora presenti nello scalo ferroviario) alla donna è stata offerta assistenza in una struttura di accoglienza. Inoltre la responsabile del furto, un’altra donna senza fissa dimora, è stata individuata e parte della refurtiva è stata restituita.

Promo