San severo, raffica di perquisizioni dei Carabinieri: rinvenute una pistola e munizioni

107 Visite

I Carabinieri – dopo aver raccolto con tempestive e meticolose indagini gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato, che hanno consentito al Sostituto Procuratore di turno di emettere nei suoi confronti un decreto di fermo di indiziato di delitto – hanno effettuato una serie di perquisizioni volte a disarmare la criminalità sanseverese.

Nel corso delle ricerche, in un cortile di un condominio di via Giovanni Pascoli di San Severo, all’interno di bidone per la raccolta dei rifiuti organici, i Carabinieri hanno rinvenuto due borselli contenenti una pistola di fabbricazione croata, in ottimo stato di conservazione e perfettamente funzionante, i relativi caricatori, circa 40 munizioni e materiale per la manutenzione dell’arma.

Il materiale sequestrato, come autorizzato dall’Autorità Giudiziaria, è stato inviato al R.I.S. di Roma per verificare il suo utilizzo in altri fatti delittuosi. Inoltre, gli inquirenti stanno esaminando i filmati registrati dalle telecamere presenti in zona, al fine di risalire al responsabile dell’occultamento dell’arma.

Infine, con l’ausilio dei Carabinieri Cacciatori “Puglia”, sono ancora in corso le ricerche, mediante perquisizioni e rastrellamenti, nelle campagne di San Severo.

Promo